ABOUT ME


Mi chiamo Alessandro Alfini e Milano è la mia città.

Fotografo per passione, ma il salto nel mondo della fotografia professionale è stato per me una naturale evoluzione di essa.

La Praktica qui a fianco appartiene a Chicco, mio padre.

Autore di centinaia di scatti archiviati in variopinte scatole di scarpe, fin da piccolo mi ha permesso di maneggiarla ed insegnato ad usarla, facendomi compiere i primi passi in questo fantastico mondo.

L'ambizione è riuscire ad emozionare cogliendo gli attimi, effimeri come bolle di sapone, capaci da soli di raccontare una storia o far riaffiorare ciò che abbiamo vissuto.

La storia recente ci dimostra che la Fotografia è in grado di farlo.

Questi scatti ne sono la prova.

La Practika di Chicco

Conrad Schumann, il soldato che saltò il filo spinato durante la costruzione del muro di Berlino nel 1961

Tommie Smith ed il segno di protesta alle olimpiadi di Messico '68

Maradona ed il suo contestatissimo goal di mano durante i quarti di finale del mondiale 1986 contro l'Inghilterra


Un'immagine da sola può parlarci.

La disarmante espressività di un bambino, la sinergia che si crea con la musica, la potenza delle gesta sportive, la perfezione dell'ingegno umano.

Tutto ciò per me è fonte di continua ispirazione. Come la semplice libertà di camminare cercando di immortalare gesti e momenti che le persone sono in grado di offrire.

Questi momenti sono unici ed irripetibili; afferrarli da una sensazione unica.